Un bourbon e una birra.

Parte VII. Eravamo rimasti così, sospesi tra un semplice “piacere di conoscerti” e un “buona serata” sussurrato in mezzo ad un marciapiede. Quantomeno, io ero rimasta sospesa, con il pensiero che tornava giornalmente a quei momenti. A volte pensavo davvero di esagerare. Non ero mai stata una romantica, una ragazza che spreca energie e tempo … Leggi tutto Un bourbon e una birra.

Annunci

Luce.

Parte VI. Lo guardai camminare via, con la fievole speranza che si voltasse ma andò dritto alla sua auto. Così voltai anche io le spalle al nostro piccolo incontro e me ne tornai verso casa.  Mi persi tra le vie della città, come se non avessi altro da fare nella vita, forse alla ricerca di … Leggi tutto Luce.

Sguardo.

Parte II. Nel mio appartamento a Milano c'era un terrazzino minuscolo,in cui avevo posizionato un piccolo sgabello e un tavolino,utile solo per appoggiarci qualche libro e la tazza del caffè. Spesso le mattine, prima di uscire nel trambusto della città, mi sedevo lì a leggere o anche solo a pensare, guardando quello squarcio di cielo … Leggi tutto Sguardo.

Cosa fosse la bellezza.

Vicino casa mia ogni giovedì mattina un vecchio signore si metteva a suonare l'armonica sul ciglio del marciapiede. Non chiedeva elemosina o ricompensa alcuna, se ne stava semplicemente lì con i calzoni scuri a suonare la sua armonica rossa. Spesso mi fermavo a guardarlo, ad ascoltarlo. Più di qualche volta ho socchiuso gli occhi e ho immaginato di essere in un autunno degli anni '40, in una qualsiasi città degli Stati Uniti.